La collina dei vigneti

Tenuta Masselina

Nei nostri vini il respiro del vento, la ricchezza dell’argilla rossa, l’amore e il rispetto
per un territorio così generoso.

Scroll

Il vento e la terra danno vita ai nostri vini.

Nei nostri vini c’è il respiro del vento che accarezza le colline, la ricchezza fertile dell’argilla rossa che nutre le radici dei vigneti, l’amore e il rispetto per un territorio così generoso.

Amore e rispetto che trovano espressione concreta nella conversione all’agricoltura biologica, che diventa definitiva nel 2019.

La Tenuta apparteneva in precedenza alla famiglia Fabbri di Castel Bolognese, la famiglia del celebre Edmondo Fabbri, le cui imprese calcistiche degli anni ’50 sono ancora memorabili, da calciatore e da allenatore della Nazionale dal 1962 al ’66.

La Tenuta Masselina oggi si sviluppa su 22 ettari, di cui 16 coltivati a vigneto, sulla dorsale collinare tra Imola e Faenza. Siamo nella sottozona Serra del Romagna Sangiovese, a un’altezza che varia da 50 a 200 metri sul livello del mare. E’ un territorio romagnolo ai confini con l’Emilia, dove si incontrano vocazioni e tradizioni legate all’Albana ed al Sangiovese con la presenza di vitigni e vini tipicamente emiliani, come il Pignoletto.

Tenuta Masselina

Una cantina didattica.

Sviluppare la cultura enologica, creando nuovi professionisti che dedichino alla viticoltura tutta la loro passione e la loro competenza. È l’obiettivo, raggiunto, della partnership tra Tenuta Masselina, insieme a Terre Cevico, e l’Istituto Agrario Scarabelli di Imola. La cantina della scuola, da noi ristrutturata e dotata delle attrezzature più tecnologiche, è diventata così il centro di vinificazione delle nostre uve, dove gli studenti, consigliati dai nostri enologi, hanno saputo dar vita a un nuovo marchio, Villa Scarabelli, presentato con successo al Vinitaly 2017.

Diamo all’ambiente tutto il nostro rispetto.

Viviamo in un ambiente bellissimo, nostro dovere è rispettarlo, per consegnarlo alle generazioni future. Per questo, nei lavori di ristrutturazione da cui nasceranno la nuova sala degustazioni, la barricaia, e la sala di affinamento per il metodo classico di Tenuta Masselina abbiamo scelto di prediligere un’architettura biosostenibile, con la massima efficienza energetica prodotta da fonti rinnovabili. Un lavoro complesso, importante, che realizziamo seguendo tutti i crismi della severa normativa CasaClima. Un lavoro che ci dà grandi soddisfazioni, come la scelta di produrre vini certificati bio dalla vendemmia del 2019. Perché desideriamo che la nostra terra percepisca tutto l’amore che le diamo.

Contattaci per informazioni
su prodotti, disponibilità e
accoglienza in cantina.





Torna su